Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Pubblicato da Giuseppe Luscia

A lezione dalla botanica

Ho passato un po’ delle mie ferie a liberare delle piante da un infestante rampicante.

 

Questa specie di rampicante è davvero particolare…

Di per se, al piede, non è nulla di che…un colpo di falcetto e via, è andata.

Da sola non si regge in piedi e se guardi le sue basi sembra davvero poca cosa.

 

Se alzi lo sguardo è impossibile non rimanere affascinati dalla sua capacità tentacolare di raggiungere i rami più alti, avvolgendosi e ‘parassitando’ la struttura robusta dell’albero che infesta. Se guardi in alto l’infestante è rigogliosa e a volte nasconde addirittura l'albero su cui è arrampicata. E non ha bisogno di tempo per fare ‘legno duro’ e quindi corre, si sviluppa a una velocità incredibile.

 

Qualche volta esagera.

Finisce per pesare così tanto che, non sostenendo di per se nessun peso, rompe qualche ramo o, se questo non è abbastanza robusto, piega e a volte abbatte l’albero su cui è avvinghiata. La cosa strana è che quando succede anche l’infestante cade a terra e soffoca. Da lì o trova alla svelta qualche altro trampolino da sfruttare o è fottuta.

 

Mi sembra una lezione interessane

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post