Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Pubblicato da Giuseppe Luscia

Questa è Hoara, una setter irlandese di quasi 2 anni.

Un piccolo regalo
Un piccolo regaloUn piccolo regalo

L'ho conosciuta più o meno un anno fa, pochi giorni dopo il suo arrivo a casa di Sabrina e Paolo, suoi attuali compagni. Hoara aveva 9 mesi e non si avvicinava a nessuno, non sapeva cosa fosse un guinzaglio un collare o tantomeno una pettorina, se trattenuta si buttava a terra urlando di panico, ogni rumore la paralizzava per il terrore, ad ogni movimento reagiva fuggendo o, peggio, buttandosi a terra bloccata dalla paura. La prima volta che Sabrina e Paolo l'hanno portata a Villa Dog's Soul l'unica soluzione per vederla è stata farli entrare in campo pratica con l'auto, aprire il baule, allontanarsi e aspettare.....è scesa dopo circa 20 minuti e solo per andarsi a rintanare nell'angolo più lontano.

 

Quel giorno Paolo, Sabrina ed io abbiamo parlato a lungo di quale avrebbe potuto essere il percorso da affrontare con Hoara, quali risultati avremmo potuto aspettarci. Come credo sia giusto fare sempre in situazioni di questo tipo ho detto loro che prendersi cura di un cane così non sarebbe stato facile e che dovevano prendere una decisione chiara prima di iniziare qualsiasi percorso....poi avrebbero dovuto 'solo' rispettare la promessa fatta.

 

Il giorno dopo la nostra chiaccherata ho ricevuto un sms da Sabrina

 

“Ciao Giuseppe, volevo dirti che Paolo ed io abbiamo riflettuto e abbiamo deciso che Hoara merita una vita migliore di quella conosciuta fino ad ora! Glielo dobbiamo...
...il nostro obiettivo è che lei sia un cane sereno e più a suo agio nel mondo e con gli
altri”

 

Il paziente lavoro di Hoara, Paolo e Sabrina è cominciato e ad un anno di distanza Hoara è semplicemente irriconoscibile. Ha superato buona parte delle sue paure ed oggi può fare la vita serena che le è stata promessa un anno fa.

 

Ma non è tutto qui...perchè nella sua continua voglia di stupirci Hoara non ha proprio voluto fermarsi.

 

Proprio lei, che sa benissimo cos'è la paura, adesso è una compagna preziosissima per aiutare altri cani timidi. La sua capacità di approcciare gli altri cani con delicatezza, pazienza e rispetto dei tempi e degli spazi è, per l'ennesima volta, stupefacente.

 

Qui sotto la potete vedere all'opera con Rocky...

Un piccolo regalo
Un piccolo regaloUn piccolo regalo

... e con con Zeus...

Un piccolo regaloUn piccolo regalo
Un piccolo regalo

Eccolo qui il trio delle meraviglie

:-)

C'è qualcosa di intenso che scorre continuamente fra di loro....è qualcosa di forte che quasi si può toccare....

Un piccolo regalo

Sabrina, Paolo questo post è per dirvi grazie delle ore passate sul primo gradino di una scala insormontabile, per le passeggiate solitarie, per la pazienza nell'affrontare tutte le routine quotidiane, per tutti i momenti brutti superati.

E' un piccolo regalo per voi perché se adesso “la mia rossa preferita” ha qualcosa da donare agli altri è soprattutto merito vostro.

Spero vi faccia piacere

;-)

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post